Sistemi per tetti verdi – una ventata di novità

#ecoinnovazione #sostenibilità #bioedilizia #tettiverdi

AMBIENTE

I tetti verdi riducono l’effetto isola di calore, limitano il deflusso delle acque piovane e le purificano, catturano le particelle trasportate dall’aria [smog, metalli pesanti e composti organici volatili] per un’aria più salubre.

__

 VANTAGGI ECONOMICI

Tetto più longevo, consumi ridotti di energia e ottimi isolanti per la rumorosità.

 

__

 

VANTAGGI SOCIALI

Aspetto naturale in mezzo a numerosi edifici

Tetti verdi

“Abbandona le grandi strade, prendi i sentieri".

I tetti verdi offrono molteplici vantaggi alle aree urbane. Aiutano a gestire le acque piovane, riducono la richiesta di energia, mitigano il problema delle isole di calore, migliorano la qualità dell’aria e incrementano la biodiversità. Di conseguenza, molte città offrono varie forme di incentivi volti ad incoraggiare la tecnica costruttiva del tetto verde. Da una prospettiva globale, le politiche del tetto verde sono concentrate principalmente in Europa e Nord America, dove le policy più progressiste ne incoraggiano l’uso.

Molti tetti verdi si trovano su edifici alti, spesso fronte lago, dove i venti sono molto forti. Per tale ragione devono essere installati correttamente per far fronte a queste pressioni, soddisfare i requisiti di prestazione e garantire la pubblica sicurezza. Il Green Roof Construction Standard [n.d.r. Normativa vigente per la costruzioni di tetti verdi] disciplina la progettazione e la costruzione di tetti verdi e stabilisce i requisiti minimi per raggiungere gli obiettivi della città in cui si trovano. Per ciò che concerne il vento, la normativa richiede un report certificato che fornisca i dettagli sulle pressioni del vento e illustri come tali problemi vengono affrontati. Tuttavia, le informazioni tecniche sulla resistenza spesso scarseggiano.

green condor

Effetti del vento su sistemi modulari di bioritenzione

I moduli di bioritenzione contengono una vegetazione matura che viene pre-coltivata su tappetini o in vassoi e distribuita su una copertura vegetativa quasi del tutto completa. Rispetto ai tradizionali sistemi integrati, i sistemi modulari offrono vantaggi in tempi di installazione significativamente più brevi nonché nelle esigenze di manutenzione. Le radici mature fanno da legamento sul terreno/vassoio di crescita, ed essendo tutto il piano coperto di vegetazione le radici non hanno bisogno di farsi spazio altrove. Le ricerche hanno anche dimostrato che l’alta densità di vegetazione aumenta la ruvidità della superficie e riduce le forze del vento a cui il tetto verde viene costantemente sottoposto. Di conseguenza, la linee guida della tedesca FLL raccomandano l’uso di tali sistemi pre-vegetati su aree esposte a venti. Gli studi condotti nelle gallerie del vento hanno dimostrato che il peso e la progettazione dei moduli vegetati, quali vassoi e tappetini, possono efficacemente controllare il loro comportamento ed evitare di essere sollevati dal vento. La pressione del vento crea una forza di sollevamento sui moduli vegetati. Quando la spinta verso l’alto supera il peso del modulo, quest’ultimo può essere portato in aria e ribaltato. 

Eccezioni

I moduli vegetati possono ridurre le spinte di sollevamento causate dal vento attraverso l’equalizzazione della pressione. Le loro grandi dimensioni (1 x 2 m tipicamente) consentono di distribuire la spinta su un’area più ampia, rendendo così il loro sollevamento pressappoco impossibile. Tuttavia, i moduli, o tappetini, potrebbero ancora essere in pericolo qualora il vento fosse sufficientemente forte (ad esempio, nell’angolo del tetto) quando la spinta netta è maggiore del peso del modulo stesso.

Design e Norme per i "tetti verdi"

I moduli vegetati sono disponibili in un’ampia gamma di pesi. Possono variare in materiale e design, quindi il grado di equalizzazione della pressione differisce notevolmente da un assemblaggio all’altro. Pertanto, è necessario testare e determinare la loro resistenza contro il vento. Questa operazione può essere eseguita utilizzando il metodo di prova secondo la normativa CSA A123.24. La norma determina la resistenza al vento di un tetto a moduli vegetati, costituito da un sistema di copertura e da un sistema vegetato, quando sottoposto a un flusso di vento dinamico e a cicli di carico. Si applica ai sistemi vegetati modulari che vengono pre-coltivati in un’altra sede e con una copertura di vegetazione minima dell’80%.

Come qualsiasi involucro edilizio, le installazioni di tetti verdi devono essere progettate in modo appropriato per resistere alle pressioni del vento e garantire una buona durabilità nonché sicurezza pubblica. Ne consegue che i progettisti seguano la best practice delle linee guida esistenti. Per buona prassi, gli ingegneri dovrebbero sempre richiedere ai fornitori i dettagli sulla resistenza al vento e seguirne il processo di progettazione per una corretta installazione dei moduli. In alternativa, alcuni fornitori potrebbero loro stessi richiedere una relazione tecnica professionale ai fini della progettazione/installazione per conto dei loro clienti.

Tetti verdi - le Previsioni

Aspetti tecnici a parte, l’EFB [European Federation Green Roofs and Walls] ritiene che la mancanza di spazio verde urbano nelle nostre città debba essere necessariamente affrontata dall’industria. Se entro il 2030 tutti i cittadini dovessero avere almeno 5 m2 di tetti o pareti verdi ciascuno, la popolazione urbana attuale porterebbe ad altri 1,82 miliardi di m2 di tetti e pareti verdi in Europa. Con i prezzi attuali, il mercato della bioedilizia, tetti e pareti verdi, arriverebbe a toccare un valore di mercato di oltre 62 miliardi di euro. Ovviamente, questa cifra sarà molto più alta, poiché entro il 2030 la popolazione urbana sarà cresciuta ulteriormente

Qualcuno è rimasto scoperto? Giammai!

In un mondo che ruota intorno alla eco-sostenibile, Condor non poteva fare altro che concretizzare la sua esperienza con soluzioni ideate su misura. Un sistema modulare di cassaforme per solai, infatti, è tutto quello che occorre per realizzare un tetto verde senza difetti. Grazie ad un team di ingegneri che lavora su progetti personalizzati, Condor è una garanzia  quando si tratta di soluzioni dal rapporto costo-efficacia imbattibile.  Vale davvero la pena ‘abbandonare le grandi strade’ quando la qualità dell’ambiente in cui viviamo è il ‘tetto della questione’.

Tetti verdi solai condor

NOTE:

  1. Claus, K. Rousseau, S. Urban Forestry & Urban Greening, Volume 11, numero 4 https://doi.org/10.1016/j.ufug.2012.07.003
  2. A review of green roof incentives as motivators for the expansion of green infrastructure in European cities 22630/PNIKS.2019.28.4.58
  3. Articolo “The Green Revolution Spreading Across Our Rooftops” https://www.nytimes.com/2019/10/09/realestate/the-green-roof-revolution.html

Download Condor Formwork AR App

Download Condor Formwork AR App

Notizie Social

Consulenza Tecnica

I tecnici CONDOR, attraverso un dialogo costante con i direttori dei cantieri e i responsabili tecnici, forniscono una consulenza tecnica tesa ad individuare il prodotto o la combinazione di prodotti più adeguata all'esigenza specifica, dando vita a soluzioni tecniche rese fattibili grazie all'attributo della modularità dei sistemi a marchio CONDOR e all'attività continua del reparto Ricerca e Sviluppo.

Contatta i nostri esperti
  • Segui CONDOR online

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Per saperne di più